Time Machine, GPT, APM e altre amenità

Dopo essermi procurato un hard disk USB discretamente capace (500 GB) al fine di utilizzarlo con Time Machine (il mirabolante software di backup multi versione fornito con Leopard) ho inteso utilizzare detto disco anche con un vecchio, ma adorabile, iBook G4 12″. Il sistema operativo del piccoletto è ancora il Panther originale di quando è stato acquistato, in quanto è sempre andato bene e i benefici forniti dalle versioni successive mi sono sempre sembrati inferiori al costo necessario all’acquisto della licenza. Ma quando ho collegato l’hard disk di Time Machine all’iBook ho avuto un’amara sorpresa: il disco risultava non inizializzato e non c’era traccia del volume contenuto.

Come mai?

La ragione di tutto ciò è che sui MacIntel, di default, i nuovi dischi vengono partizionati secondo lo schema GUID Partition Table (o GPT, facente parte dello standard EFI) al posto del precedente Apple Partition Map (APM in breve). Purtroppo però, le vecchie versioni di Mac OS X (antecedenti a Tiger) non sono in grado di accedere ai dischi GPT, e così mi sono trovato nell’impossibilità di accedere dall’iBook ai dati contenuti nel disco di Time Machine.

Che rimane da fare

A questo punto l’unica strada percorribile per condividere il disco tra il vecchio Panther e il nuovo Leopard sembrava quella di ripartizionare il disco secondo lo schema APM, buttando però alle ortiche tutti i vecchi backup di Time Machine. In effetti c’è un’alternativa, ma a pagamento: VolumeWorks. Questo software è in grado di cambiare schema di partizionamento in modo non distruttivo. Tutto sommato, per quanto mi riguardava, il gioco non valeva la candela e così ho optato per le ortiche (come si vede da questo topic sul forum di Tevac).

Morale

La morale è che, se intendi utilizzare un disco sia con Panther e precedenti che con Tiger e successivi, hai due strade:

  1. o inizializzi il disco su Panther,
  2. o, su Tiger o successivi, fai bene attenzione a non accettare il default, ma a selezionare lo schema di partizionamento APM.

Ciao e alla prossima!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...