Creare immagini disco “efficienti” con Linux

truncate

Per creare un file pieno di zeri su Linux, da utilizzare come “foglio bianco” per una nuova immagine disco o per qualsiasi altro uso, il comando che si trova dappertutto è dd if=/dev/zero of=newimage.img bs=1M count=1024 (creerà un Continua a leggere

Annunci

Mac OS X e partizioni Linux ext2/ext3/ext4

fuse-ext2

Accedere alle partizioni Linux ext2/ext3/ext4 è una funzione sempre più richiesta anche da chi usa sistemi operativi diversi da quello del pinguino. Ad esempio, da chi ha Linux su un computer in dual boot con un altro sistema operativo (che sia Windows o Mac OS X). Oppure da chi ha uno o più Raspberry Pi, le cui schede SD sono solitamente in formato ext4.

Oltre alle implementazioni a pagamento, per Continua a leggere

Firefox, Linux e Flash Player

Adobe_Flash_Player_v10_icon

Da qualche tempo, chi usa Firefox su Linux è relegato alla versione 11.2 di Flash Player che risale, aggiornamenti di sicurezza a parte (in questo momento la versione corrente è la 11.2.202.559), ormai a qualche anno fa. La versione corrente di Flash Player su Windows e Mac OS X, nel frattempo, è arrivata alla 20.0.0.228. Non sembra un gran problema: Firefox su Linux continuerà ad usare Flash Player versione 11.2 (cui Adobe continua comunque a garantire gli aggiornamenti di sicurezza) e via.

Senonché ci sono alcuni siti mainstream, tra cui il molto popolare Repubblica Tv, che funzionano solo con le versioni più recenti di Flash Player: Continua a leggere

Time Machine su una condivisione di rete Windows (o Linux + SAMBA)

delorean-back-future-1024x675

Edit: aggiunto un passo per configurare l’automount al login della condivisione di rete e dell’immagine disco.

Accedere alle condivisioni di rete Windows da Mac OS X è molto intuitivo: basta cliccare sull’icona del server che compare nella colonna di sinistra di Finder oppure, se il server in questione non supporta l’autodiscovering, collegarsi manualmente (inserendo la stringa smb://<indirizzo_del_server>) con la combinazione di tasti Command+K. Le stesse condivisioni, però, non sono disponibili per l’uso con Time Machine. La ragione è che Continua a leggere

Biscotti al burro

biscotti

EDIT (2014-02-07):

  • ho aggiunto lo screenshot di un “pool” di snapshot;
  • ho aggiornato lo script updatesnapshots in modo da poter far convivere sullo stesso server remoto backup di due o più volumi btrfs appartenenti ad un unico host locale.

ATTENZIONE: in questo post non è di biscotti che si parla, ma di btrfs (butter-fs) il nuovo strabiliante filesystem di Linux. Vedremo perché con un po’ di “burro di mucca” non solo i biscotti diventano più buoni, ma anche i Continua a leggere

Lettere accentate e maiuscole (Ubuntu, Windows, Mac OS X)

Accenti

Fin dall’inizio dell’era informatica gli utenti di computer italiani sono stati afflitti dal gravissimo problema di non poter inserire nei loro testi lettere maiuscole accentate. Il motivo è semplice e fatale: le tastiere con layout italiano non dispongono di nessun tasto per quei caratteri. Per far fronte a questo inconveniente si è sempre ricorsi alla soluzione, che sa un po’ di rimediato, di aggiungere un apostrofo laddove non fosse possibile mettere l’accento. Ecco così un fiorire di E’, SUA SANTITA’, PERCHE’ etc.
Sugli smartphone e i tablet il  Continua a leggere

Rai.tv senza Silverlight/Moonlight reloaded

EDIT 2014-03-01: mi sono appena accorto che il portale Rai.tv è passato ad Adobe Flash (http://www.lffl.org/2014/02/rai-tv-finalmente-tutti-i-canali-sono.html). Una buona notizia!

Apple, la sua “fissazione” di basare le proprie tecnologie (anche se proprietarie) su standard aperti, e la straordinaria diffusione dei suoi dispositivi iOS ci forniscono un assist fondamentale e (speriamo) risolutivo nella lunga lotta per vedere gli stream dei canali Rai su Linux.  Continua a leggere