Ubuntu 17.10 (Artful Aardvark)

È qualche anno ormai che salto le versioni di Ubuntu non LTS (quelle, con supporto a lungo termine, che vengono rilasciate ogni due anni; la prossima è già programmata per aprile 2018). Tradizionalmente i nuovi rilasci di Ubuntu sono ad aprile e ad ottobre di ogni anno, ma aggiornare il sistema operativo ogni 6 mesi era diventato davvero troppo per me: facevo appena in tempo a sistemare tutti i “glitch” che immancabilmente accompagnano una nuova release e Continua a leggere

Annunci

Disabilitare CTRL+ALT+Fn su X Window

Come avrete capito, l’evoluzione del mio sistema informatico casalingo è dettata dalla ricerca di nuovi mezzi tecnici e nuove procedure per minimizzare le alzate dal divano. In questo contesto, il mio mediacenter rigorosamente opensource, dotato anche di telecomando a infrarossi, era quasi perfetto. Dico “quasi” perché ancora non ero in grado di lanciare Boxee a distanza. Continua a leggere

Convertire una macchina Debian in RAID1 senza reinstallare

Di recente ho dovuto avere a che fare con la funzionalità RAID software del kernel Linux e, prima di fare danni su una macchina di produzione, ho fatto qualche esperimento su un PC virtuale con a bordo Debian GNU/Linux 6.0 (Squeeze). Il primo passo è consistito nel convertire l’installazione normale (su un singolo disco fisso) in una installazione ridondata su due dischi fissi in configurazione RAID1. Quella qua sotto è la procedura che ne è venuta fuori, nata come giornale di bordo dell’operazione (non la inserisco nel corpo dell’articolo perché ormai è nata come file di testo, e poi è un po’ lunga):

Spero che possa risultare utile a qualcuno 😉

PS: in occasione del recente rilascio della versione stabile, ho deciso di scrivere un articolo storico/introduttivo su Debian. Ci sto ancora lavorando, ma sono a buon punto; quindi… stay tuned!

Autologin e GNOME Keyring unlock su Ubuntu 10.04

Se usando Ubuntu con il login automatico avete problemi con il portachiavi (magari durante la connessione ad una rete WiFi protetta da password, o durante l’accesso remoto al desktop via VNC) e vi si presenta la finestra qui sopra, continuate pure a laggere: questo articolo fa al caso vostro! In caso contrario… fate voi ;-).

Il responsabile di questa finestra è GNOME Keyring, il sottosistema di GNOME che si occupa di gestire la memorizzazione delle password e delle chiavi di cifratura dell’utente. Bello, ma… come funziona? Facciamo un passo indietro: supponiamo di dover utilizzare password diverse per accedere alle condivisioni di rete, alla rete WiFi etc. etc. Continua a leggere

Skype su Lucid Lynx

Se non si tocca nulla i menù di Skype su Ubuntu 10.04 LTS “Lucid Lynx” non si leggono: le scritte hanno lo stesso colore dello sfondo. Per risolvere è sufficiente aprire le opzioni di Skype, andare nella tab General e scegliere Desktop Settings come stile. Al prossimo riavvio di Skype i menù saranno in linea con il tema Gtk+ corrente, quindi normalmente leggibili. Mi chiedo per quale strano motivo l’impostazione di default non sia questa.